Ragusano DOP

Il Ragusano con il D.P.R. 1269 del 30/10/1955 è stato riconosciuto tipico, con il Decreto dei 02/05/1995 è stato riconosciuto D.O. e con il Reg.to CEE n. 1263 del 01/07/1996 ha beneficiato della Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.).

È un formaggio il pasta filata di vacca. Forma a parallelepipedo a sezione quadrata con angoli smussati.

Crosta sottile, liscia, compatta, di colore giallo dorato o paglierino tendente al marrone con il protrarsi della stagionatura; può essere cappata con olio di oliva. La pasta è di colore giallo paglierino, compatta, con scarse occhiature. Sapore decisamente gradevole, dolce e delicato, a volte piccante e saporito nei formaggi a stagionatura avanzata. Può essere affumicato. Il grasso/ss non deve essere inferiore al 40% per i formaggi da tavola e non inferiore al 38% per i formaggi stagionati oltre 6 mesi. Umidità massima 40%. II peso varia da 10 a 16Kg.

Il territorio interessato alla produzione riguarda l’intera provincia di Ragusa ed i comuni di Noto, Palazzolo Acreide e Rosolini in provincia di Siracusa.